Get a site

Men in need

04 December 2008 | By benty in Senza categoria

Riemergo dalle tenebre per segnalare le due fresche inziative che parlano della musica che piace a noiggiovanidioggi (dopo aver incassato oggi i relativi assegni). Due idee portate avanti con caparbio orgoglio da due dei miei blogbrothers della primissima ora.

PL2, aka Loser, aka Conversation Intercom, aka mr Qoob, aka Milano for Zombies, aka l’uomo che viene dalle Marche zozze a portare la Legna, mo si e’ inventato una specie di format webtelevisivo, che pero’ ti fa venire voglia di vedere i video, una cosa di cui hanno gia’ parlato tutti, ovvero Pronti al peggio. Salto in netto ritardo sul carro del vincitore solo perche’ me lo posso permettere, essendo un fan delle recensioni di mamma Fiorella quando voi ancora vi facevate le seghe (op.cit.)

Enver, aka il Doge, aka Mogli e buoi, aka il migliore pennivendolo musicale in circolazione, aka il prezzemolino dell’indie nostrano, aka il talent scout piu’ talentuoso (Offlaga e Le luci, fra gli altri in rete ce li butto’ lui per primo), aka mio fratello e’ figlio unico perche’ io sto in Grecia, invece si e’ imbarcato nella nuova avventura di Italian Embassy, che – citando le sue stesse parole – sarebbe

un giornale quotidiano, un informatore puntuale nel Paese in cui manca una striscia di telegiornale volta alle arti performative. Oltre che un servizio a chi la musica la scrive, la pratica, la produce, la distribuisce, la promuove e la fa suonare dal vivo.

Accattatevilli, che sono pure aggratis.

 

Tags:

One Comment on “Men in need”

  1. solo per pagarti questo post dovrò mettere il sito a pagamento 😀 grazie neh

    *non credo di essere il miglior pennivendolo, proprio. magari sul talent scout, se l’industria se ne accorgesse… 😉 perché poi sai come funziona, quelli vanno sempre a sbattere sul nome del bassista che tanto piace a Lady Fiorella…